4.5 ( 26 Recensioni ) Vedi tutte
FONDI EUROPEI PER RICERCA E SALUTE
4 Lezioni
2 Ore di video lezioni
Descrizione corso

Obiettivo

Il corso illustra le opportunità di finanziamento per il settore Health nell'ambito del Terzo Programma Salute e del programma-quadro per la ricerca Horizon 2020, con specifico riferimento agli aspetti tecnico-metodologici per la presentazione di proposte progettuali efficaci e competitive.

 

Destinatari

l corso si rivolge a professionisti dell’area sanitaria e socio-sanitaria, dipendenti e lavoratori autonomi, ricercatori, università, PMI, consulenti di impresa e, più in generale, a tutti coloro desiderano orientarsi tra i fondi offerti dall’Unione Europea nel settore ricerca e salute.

Cosa imparerai
Le diverse tipologie di fondo e di bando per sviluppare la tua idea
Il programma Horizon 2020 e le opportunità nel settore salute
Il Terzo Programma Salute: obiettivi, attività e principi per il finanziamento
La matrice del quadro logico per definire la tua idea
La Work Break Down Structure e il Gantt per pianificare le attività
Il Project Cycle Management per la gestione e la valutazione del progetto
I docenti del corso
Manuela Marchioni
Project e Financial Manager
Vedi Bio
Maurizio Campagna
Project Manager
Alessandro Albino Frezza
Project e Financial Manager
Il programma del corso
01
INTRODUZIONE ALLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO DELL'UE
Durata 20 minuti

Esistono due tipi di fondi europei: a gestione indiretta e a gestione diretta.

I primi sono erogati dalle autorità nazionali o regionali, mentre i secondi sono erogati direttamente dalla Commissione Europea ai beneficiari finali attraverso due tipi di procedure di aggiudicazione: la sovvenzione e la gara d'appalto. Le sovvenzioni consistono nell'erogazione di contribuiti a fondo perduto ai beneficiari, che vengono selezionati attraverso le call for proposal (bandi).

Se cerchiamo fondi per le nostre idee progettuali ad ampio raggio, rivolgiamo l’attenzione alle sovvenzioni, se invece cerchiamo sbocchi per i nostri prodotti o servizi, rivolgiamoci alle gare d'appalto. Infine, per avviare una nuova attività d'impresa verifichiamo la disponibilità di finanziamenti strutturali.

02
IL TERZO PROGRAMMA SALUTE DELL'UE
Durata 20 minuti

La più rilevante delle fonti che regolano l'intervento dell’UE nel settore salute è l'articolo 168 del Trattato sul Funzionamento dell'UE, secondo il quale deve essere garantito un elevato livello di salute in tutti gli ambiti di azione dell'Unione. L'intervento dell'UE in questo settore si ferma comunque alle soglie dell'organizzazione dei servizi sanitari nazionali: l'UE completa le politiche nazionali e non interviene nel dettaglio dell'organizzazione.

L'UE lascia responsabilità piena per quanto riguarda la gestione e l'organizzazione del servizio sanitario dei diversi Stati. Il Terzo Programma Salute riprende e attua quelle che sono le intenzioni contenute nell'articolo 168 con il fine di integrare, sostenere e aggiungere valore alle politiche nazionali che sono in affanno.

03
H2020: PANORAMICA DELLE OPPORTUNITÀ
Durata 17 minuti

Horizon 2020 ha come obiettivo principale quello di creare in Europa un contesto di innovazione e di incremento della conoscenza che sia competitivo rispetto ad altri contesti internazionali. Il programma ha una struttura complessa composto da tre grandi contenitori, chiamati tecnicamente "Pillar" (pilastri):


  • Excellent Science

  • Industrial Leadership

  • Societal Challenges.

Il terzo pilastro si divide in 7 sfide, una delle quali è dedicata proprio al tema della salute che, tuttavia, è ricorrente, anche se in modalità diverse, in tutti e tre i pillar.

04
H2020: APPROCCIO LOGICO ALLA PROGETTAZIONE
Durata 27 minuti

Gli aspetti metodologici per la predisposizione di una proposta di ricerca e innovazione nell'ambito del programma quadro Horizon 2020 non possono prescindere da due strumenti essenziali: il Project Cycle Management e il Logical Framework.

Il loro utilizzo nello svolgimento logico del progetto è garanzia di qualità perché offre un quadro esaustivo dell'impianto progettuale complessivo fatto di attività, relazioni funzionali e coerenti tra queste e relazioni operative e collaborative tra i partner. Questo permette al valutatore di individuare gli obiettivi del progetto e di verificare la congruità degli investimenti da sostenere.

Recensioni totali
4.5
Reginanna S.
Nov. 18, 2020, 1:10 p.m.

bellissimo, molto utile. Grazie

Roberta P.
Nov. 1, 2020, 9:56 a.m.

Maria letizia P.
Aug. 29, 2020, 7:15 p.m.

Il corso è strutturato molto bene, il materiale per lo studio personale è ottimo ed il personale del Team di Prodos Academy è stato attento e disponibile alle mie richieste. Vi ringrazio!

Comitato scientifico
Il Comitato scientifico, composto da tre membri selezionati dal mondo accademico, della diplomazia e dell’alta amministrazione, valuta le nuove proposte formative e i programmi didattici, e fornisce a Prodos Academy gli input necessari per un continuo adeguamento dell’offerta alle reali necessità di mercato
Raffaele LANGELLA
Ambasciatore
Vedi Bio
Chiara FAVILLI
Professore di diritto dell'Unione europea
Vedi Bio
Alessandro ALBINO FREZZA
Project e Financial Manager
Vedi Bio
Enti convenzionati