I Programmi di Cooperazione UE

Come funziona la Cooperazione Territoriale Europea?

 

 I programmi di CTE operano su 3 livelli:

  1. Cooperazione Territoriale Europea - Transfrontaliera: i programmi possono essere messi in atto tra regioni confinanti con frontiere marittime o terrestri, o regioni confinanti con paesi anche extra-UE. Alla cooperazione transfrontaliera sono destinati circa 6.500.000 euro, quindi circa il 74% delle risorse totali della CTE. Questi programmi si focalizzano spesso su zone ristrette, restringendo di molto l'accessibilità di enti pubblici e privati. Per questo in Italia è un programma poco conosciuto.
     
  2. Cooperazione Territoriale Europea - Transnazionale: finanzia la cooperazione tra territori transnazionali con un raggio molto più esteso rispetto alla precedente. A questi progetti sono destinati circa 1.800.000 euro, cioè il 20% delle risorse totali.
     
  3. Cooperazione Territoriale Europea - Interregionale: coinvolge tutti e 28 i paesi dell’UE e mira a rafforzare l'efficacia della Politica di Coesione promuovendo lo scambio e il trasferimento di buone prassi su tutti il territorio europeo. Questo programma non ha limitazioni territoriali e finanzia progetti di sviluppo di scambio di esperienze e buone prassi su temi comuni e rilevanti per la Strategia Europa2020. A questa tipologia sono destinati circa 500.000 euro, il 6% del totale.

 

Come nascono i 3 livelli di Cooperazione Territoriale Europea?

I territori eleggibili nei tre livelli di cooperazione elencati sopra, nascono secondo una precisa ripartizione in zone, individuata nelle aree NUTS (Unità Territoriali Statistiche), le quali non comprendono intere regioni ma aree specifiche.

I NUTS sono elaborati e rivisti periodicamente da Eurostat e identificano la ripartizione dei territori dell'UE a fini statistici.

La suddivisione NUTS è la principale regola per la ridistribuzione territoriale dei fondi strutturali: forniscono uno schema di ripartizione geografica a livello nazionale, regionale, provinciale e a livello di amministrazioni locali, secondo la popolazione residente e il profilo economico.

I programmi Interreg sono estremamente interessanti, ricchi di opportunità e ben finanziati, anche se per la maggior parte poco conosciuti. Se vuoi sapere con certezza in quali programmi puoi essere coinvolto, verifica sui diversi portali web dei Programmi Interreg, oppure sul portale web della tua regione.

 

-------------------------

Per tutti gli approfondimenti, dai un'occhiata alle altre Pillole di Progettazione, segui il nostro Corso di Cooperazione Territoriale tra Paesi UE ed extra-UE e scopri tutte le risorse didattiche di Prodos Academy:

Potrebbero interessarti anche
In questa pillola di progettazione parleremo di sport, o meglio di programmi di finanziamento europei dedicati all’attività sportiva. Potrà sembrare strano, ma in Europa si ...
Leggi l'articolo
Nella scrittura di un buon progetto europeo è fondamentale portare sempre avanti una solida gestione amministrativa e finanziaria e avere sempre in mente gli aspetti ...
Leggi l'articolo